Vai ai rimedi per i problemi di erezione

Ho smesso di fumare ed erezione

ho smesso di fumare erezione È opinione comune tra gli esperti che il fumo sia causa di numerose malattie cardiovascolari e intervenga in generale nella circolazione sanguigna.

L’erezione è determinata dal microcircolo sanguigno dell’area genitale; è facile quindi comprendere come la sigaretta possa essere molto dannosa anche per raggiungere l’erezione, e quindi per avere rapporti sessuali soddisfacenti.

Vediamo allora cosa comporta questo interdipendenza tra fumo ed erezione, e quali sono le conseguenze sulla sfera intima nel breve e medio termine.

Smettere di fumare migliora l’erezione?

Come abbiamo visto, se hai notato che la tua erezione non è più potente e durevole come prima, una delle cause potrebbe essere ricercata proprio nel fumo.

La nicotina e i radicali liberi liberati col fumo, infatti, tendono a restringere e seccare i vasi sanguigni, e in questo modo rendono più difficoltoso il passaggio del sangue. Di conseguenza, i corpi cavernosi del pene si riempiono con una portata inferiore: irrorato da poco sangue, il pene faticherà a rimanere eretto per tutta la durata del rapporto.

Inoltre, il tabagismo ha un impatto negativo sui vasi sanguigni poiché provoca la formazione di ateromi, ovvero placche che si accumulano sulle pareti delle arterie. Non sono solo le vene di maggiori dimensioni ad essere influenzate da questo fenomeno, ma anche i numerosi capillari che contribuiscono all’afflusso di sangue al pene. Ciò comporterà una riduzione della sua elasticità e, di conseguenza, una limitata dilatazione in risposta agli stimoli sessuali.

Il pene, infatti, aumenta di molto le sue dimensioni quando l’afflusso di sangue è potente e normale, ma questo non è possibile se i vasi sono rigidi e non si allargano come previsto, a causa del blocco delle placche che li ricoprono.

La vascolarizzazione corretta della zona è in questo caso la chiave del successo: provare almeno a ridurre l’apporto di nicotina può aiutare nel tempo a recuperare la funzionalità perduta.

Vedi anche perde erezione durante il rapportocome migliorare l’erezione.

Testimonianze di erezione di chi ha smesso di fumare

Numerose sono le testimonianze positive di coloro che hanno avuto modo di vedere la differenza di erezione nel periodo da fumatori o da non fumatori. Per esempio Marco, parrucchiere di 41 anni, ricorda come «Era molto difficile per me completare un rapporto sessuale, poiché sembrava che il pene facesse fatica a rimanere eretto nonostante lo stimolo presente. Eliminando le sigarette, il membro riesce a indurirsi al meglio e la mia vita sessuale ne ha tratto forte giovamento».

Dello stesso parere Giovanni, docente cinquantenne, che afferma: «Da un esame medico ho scoperto di avere delle placche sulle arterie, che non solo mi impedivano di raggiungere l’erezione, ma mi impensierivano non poco. Sparite quando ho smesso di fumare».

Il fumo causa problemi di erezione

Come visto dalle dalle considerazioni scientifiche e dalle testimonianze, il fumo causa forti problemi all’erezione, poiché libera nicotina e radicali liberi che, oltre ad agire sull’elasticità e la vascolarizzazione dei vasi sanguigni, favorisce un precoce invecchiamento dei tessuti.

La situazione può essere in parte arginata se si elimina la nicotina, ripristinando il normale flusso sanguigno, e ricorrendo anche a degli integratori naturali che possono favorire la vasodilatazione durante l’atto sessuale.

Vedi anche problemi di erezione e integratori per l’erezione.

Risolvi i tuoi problemi di erezione

Proprio perché so cosa si prova ho deciso di condividere con te le mie scoperte e aiutarti a ritrovare delle erezioni dure e soprattutto durature che ti permettano di evitare situazioni umilianti e di goderti a pieno le tue relazioni sessuali. Vai al metodo per ottenere erezioni dure e durature.