Vai ai rimedi per i problemi di erezione

Stress ed erezione

Stress ed erezione Quando non sono dovuti a cause fisiologiche o a condizioni mediche, i problemi di disfunzione erettile derivano da fattori psicologici, o più banalmente, dallo stress.

Anche se, normalmente, per un uomo, può essere molto difficile accettare una defaillance a letto, una mancata erezione non deve essere mai motivo di imbarazzo o di frustrazione eccessiva.

In questi casi, il primo passo per risolvere la questione è proprio quello di ammettere il problema e parlarne con una persona qualificata, meglio se uno psicologo o uno specialista andrologo.

Vedi anche visita andrologica ed erezione.

Stress e problemi di erezione

Può sembrare impossibile, ma, a volte, la stanchezza accumulata durante la settimana e il peso delle responsabilità quotidiane, lavorative o familiari possono influire pesantemente anche sulle prestazioni sessuali. Si tratta di un problema molto comune e, per fortuna, facilmente risolvibile.

Più complicata da gestire, invece, è la disfunzione erettile dovuta allo stress post traumatico, uno stress psicologico estremo, che si manifesta a seguito di un tragico evento come la perdita di un caro oppure un incidente stradale.

Ultima ma non per importanza, poi, c’è la classica ansia da prestazione, che trasforma un momento piacevole e divertente come il sesso in una fonte di stress o, addirittura, di vero e proprio panico.

Vedi anche erezione dolorosa.

Erezione debole dovuta allo stress: cosa fare?

L’erezione è un insieme piuttosto articolato di meccanismi e reazioni chimiche che coinvolgono il sistema nervoso, la circolazione sanguigna, la produzione di ormoni e anche le emozioni.

Alcuni sentimenti negativi, come le preoccupazioni e l’ansia da prestazione, possono portare a una variazione dei livelli di testosterone, generando erezioni deboli e non idonee all’atto sessuale.

Per sradicare completamente questi fattori alla base, come già accennato, è indispensabile cercare supporto psicologico, rivolgendosi a un terapeuta o a un esperto di sessualità. In circostanze particolari, inoltre, alternative come la pratica di consapevolezza o un trattamento rilassante possono essere utili per sciogliere le tensioni accumulate e raggiungere uno stato di benessere più profondo.

Altrettanto importante è aprirsi e confidarsi con il proprio/a la propria partner, senza esagerare o provare sensi di responsabilità, al fine di alleviare il peso dei pensieri negativi che ostacolano la comunicazione e la capacità di essere sé stessi, anche dal punto di vista sessuale.

Nei casi più seri, infine, e solo dopo un’accurata visita medica, è possibile ricorrere a farmaci per l’erezione (acquistabili solo con ricetta), o a integratori naturali, tonici e/o adattogeni come il ginseng, il guaranà o il ginko biloba.

Vedi anche perde erezione durante il rapporto.

Risolvi i tuoi problemi di erezione

Proprio perché so cosa si prova ho deciso di condividere con te le mie scoperte e aiutarti a ritrovare delle erezioni dure e soprattutto durature che ti permettano di evitare situazioni umilianti e di goderti a pieno le tue relazioni sessuali. Vai al metodo per ottenere erezioni dure e durature.